Zuppa di moscardini in doppia pietanza 'by emi'



Con gli ingredienti per questa ricetta di mare possiamo preparare due pietanze simili ed entrambe saporite e sfiziose. Ho voluto chiamare questa ricetta 'In doppia pietanza' perché il giorno che la prepari puoi gustarla in due modi. O se ne avanza la prepari nel secondo modo per gustarla il giorno dopo. Adesso vi spiego....


Ingredienti:        

  • 2 kg di moscardini medi
  • 12 pomodori da sugo
  • 2 patate
  • 3 cucchiai di evo
  • 2 spicchi d'aglio
  • peperoncino
  • alloro, rosmarino e sale
  • prezzemolo fresco


Pulisci i moscardini, lavali, scolali e tagliali a pezzi non troppo piccoli. Metti a soffriggere in un tegame grande con un filo di evo ben caldo e fai cuocere finché producono il loro 'brodo'; fatto questo, prendi un mestolo bucato, togli i moscardini, raccogli il brodo in una scodella e tienilo da parte. Rimetti a 'friggere' i moscardini, metti un pizzico di sale e fai asciugare fino a 'scoppiettare' poi spegni. In un'altro tegame versa due cucchiai di evo, l'aglio, l'alloro, il peperoncino, il rosmarino e fai cuocere per 5 minuti. (vedi foto)






Aggiungi nella padella i pomodori che hai precedentemente messo a scottare per 5 minuti in acqua bollente, poi pelati e tagliuzzati. Fai un po' di sale e lascia cuocere con il coperchio per 10 minuti a fuoco medio basso. 







A questo punto versa i moscardini al suo interno insieme al brodo che abbiamo tenuto da parte, se necessita aggiungi sale e lascia cuocere per circa 15 minuti con il coperchio. Assaggia e se pronto spegni il fuoco.


Puoi servire la zuppa di moscardini accompagnandola con della polenta gialla o delle bruschette di pane casereccio. 




Adesso la seconda variante di questa ricetta; ricordiamoci che abbiamo negli ingredienti anche due patate da pelare e fare a pezzettoni. Il procedimento è uguale a quello precedente, solo che dopo aver versato i moscardini nel sugo ci aggiungiamo anche le patate, oppure le metti il giorno dopo se avanza della zuppa. Ricordati che consiglio sempre di acquistare qualcosa in più per poterlo gustare anche il giorno dopo con qualche variante; questa è una di quelle.
Ecco pronta anche la seconda variante. Zuppa di moscardini con pomodoro fresco e patate. Consiglio sempre di servire in piatti precedentemente ben scaldati.

Post più popolari