Trota salmonata al cartoccio 'by emi'


Oggi ci accingiamo a preparare un secondo a base di pesce utilizzando delle trote salmonate di lago. Una pietanza a basso costo, veloce e molto gustosa che vi permetterà di invitare degli amici e dedicarvi a loro senza dover stare ai fornelli privandoli della vostra presenza. La ricetta che andiamo a vedere è per 2 persone ma ovviamente potete moltiplicarla quanto volete.



              Ingredienti:

  • 2 trote salmonate
  • 2 spicchi d'aglio
  • 4 pomodorini piccoli
  • semi di peperoncino
  • 2 rametti di timo
  • prezzemolo
  • sale fino
  • olio extravergine di oliva



Di solito quando le compri le fai eviscerare, ma se preferisci farlo tu, aprile con delle forbici affilate per la lunghezza che va dal foro del condotto intestinale fino al sotto  branchiale; lavale bene e appendile con un gancio sopra il lavandino per farle scolare. (la trota salmonata è un pesce mucoso quindi non stupirti se avrai la sensazione di non averlo pulito bene, la cosa è normale).




Una volta che il pesce avrà scolato il grosso dell'acqua di lavaggio, aprilo e fai al suo interno il sale, metti delle fettine d'aglio, delle fettine di pomodorino, prezzemolo, e il rametto di timo. Fatto ciò stendi della carta stagnola a cui spargi del sale, delle fettine di aglio, di prezzemolo e di pomodorini. Fai lo stesso sopra mettendo una decina di semi di peperoncino e un filo d'olio extra vergine di oliva.






Fatto questo sovrapponi le due parti della stagnola chiudendo il pesce anche lateralmente. Fai questa operazione facendo attenzione che la carta non si fori. (All'interno si formerà un sughetto che non dovrà andare perso; ciò comprometterebbe la buona riuscita della ricetta).





Accendi il forno a 210° e inserisci la teglia con i cartocci di pesce e fai cuocere per 15/20 minuti. Passato questo tempo togli la teglia dal forno e apri la stagnola creando una barchetta ben chiusa lateralmente. Così aperto, infornalo nuovamente mettendo il ventilato a 250° per 4/5 minuti. Attento al tempo di cottura perché se lo sbagli farai evaporare il sugo che ha prodotto il pesce.

Servi in piatti larghi tenendo la trota salmonata all'interno della carta stagnola, come vedi nella foto di presentazione e vedrai che non ti pentirai del gusto saporito di queste trote salmonate.

Chi vede la ricetta può ringraziare dando il suo voto su google+ e aprendo i miei articoli cliccando qui sotto: questo sarà per me il Vostro ringraziamento per il lavoro fatto.




Post più popolari