Vongole piccanti in guazzetto by emi



Per chi ama il mare e chi ne sente la mancanza questa ricetta è l'ideale per ricordarne il profumo e coglierne la pienezza dei sapori. Invitante e appetitoso è sicuramente un antipasto di prima scelta. Questa pietanza è sorprendente perché da antipasto può diventare il condimento per un buon piatto di 'Spaghetti in guazzetto di vongole'. Provate e non ve ne pentirete. Mi raccomando, dosate bene gli ingredienti e troverete spettacolare la sua bontà.




Ingredienti essenziali:         

  • 1 cestino di vongole veraci
  • 2 pomodori pachino
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 6 cucchiai di evo
  • 1 peperoncino 
  • sale fino e sale grosso







Lava le vongole e mettile in una insalatiera coprendole d'acqua, spargi dentro una manciata di sale grosso che sciogliendosi gli permetterà di spurgare i residui di sabbia e di impurità. Lasciale un paio d'ore, le risciacqui e le fai scolare qualche minuto. 











Prepara una pentola, mettici un cucchiaio di evo e le versi dentro, metti il coperchio e fai andare a fuoco basso girandole 3/4 volte finché si apriranno (non farle cuocere troppo altrimenti diventeranno dure e gommose). 






Separa le vongole una ad una dall'acqua di cottura e le metti in un piatto, mentre fai questa operazione hai modo di controllarle e quindi togli i gusci vuoti e stacca le vongole che vedi ciondolare, a qualcuna di queste elimina la parte vuota del guscio. Appena hai finito prendi un colino e filtra il brodino che hanno rilasciato. Anche se il colino ha maglie sottilissime non svuotare tutto il contenuto ma buttalo via, otterrai così un prodotto finale ben filtrato dai residui.





Quando hai finito metti in una padella l'evo rimasto (5 cucchiai), il peperoncino e l'aglio tagliato in più pezzi grossi, fai soffriggere senza bruciarli aggiungendo un po di sale e i pomodori tagliati a cubetti. Fai cuocere finché il pomodoro perde consistenza, metti dentro le vongole e il brodino filtrato. Cuoci ancora per 5 minuti e quando spegni il fuoco spolvera di prezzemolo.




Cuoci ancora per 5 minuti e quando spegni la fiamma fai una bella spolverata di prezzemolo fresco.




Metti tutto dentro una bella pirofila calda di porcellana bianca, questo gli darà presenza e importanza davanti ai tuoi ospiti. Ti stupirai dei complimenti che ti faranno per questo gustoso antipasto che puoi servire con delle fette di pane casereccio abbrustolito. (Ricorda che questo piatto può essere esplosivo se utilizzato come condimento per un buon piatto di spaghetti in compagnia.

Chi vede la ricetta può ringraziare dando il suo voto su google+ e aprendo i miei articoli Cliccando qui sotto: sarà per me il Vostro ringraziamento. 




Post più popolari