Quaglie del cacciatore sardo 'by emi'



Sfizioso e veloce secondo piatto per chi ama il sapore leggermente selvatico, sgranocchiando e pulendo dalla polpa gli ossicini delle quagliette, insaporite dall'intingolo che vi farò vedere e che gusterete leccandovi le dita.




             Ingredienti:

  • 4 quaglie
  • 2 pomodori
  • 1 cipolla
  • 1/2 foglia di alloro
  • 20 olive verdi denocciolate 
  • 3 cucchiai di evo
  • vino bianco secco a piacere
  • sale fine
  • pepe nero








Controlla le quaglie e togli i residui di piumaggio che di solito hanno poi le passi leggermente sulla fiamma del fornello per bruciare i residui dei filamenti. Tagliale a metà e mettile in padella con l'olio quasi caldo per farle soffriggere.



Falle cuocere per qualche minuto, metti il sale e la 1/2 fogliolina di alloro, girale più volte facendole dorare, poi metti il vino bianco e alza la fiamma per far evaporare l'alcol. Aggiungi la cipolla e le olive e prosegui nella cottura con il coperchio per almeno 10 minuti. Passato il tempo versa i pomodori tagliati a fili e n po di pepe nero. Chiudi e lascia cuocere ancora per 15 minuti.
Servi in un bel piatto scaldato  precedentemente e sopra le quaglie adagia (se ne hai la possibilità) dei rametti di mirto che gli daranno quel tocco in più di mediterraneità, La pietanza è buonissima anche senza, non ti resta che provarla.

Chi vede la ricetta può ringraziare dando il suo voto su google+ e aprendo i miei articoli cliccando qui sotto: sarà per me il Vostro ringraziamento. 

Post più popolari