Marmellata di more selvatiche



Per le vostre colazioni, merende, biscotti e crostate, ecco come preparare e fare a casa una buona marmellata di more selvatiche.

 Ingredienti:               
2 kg di more selvatiche; 
1 kg di zucchero; 
il succo di un limone; 
1 litro di acqua.

Lava in acqua corrente le more selvatiche, privandole dei residui di foglie e rametti. Metti in una pentola capiente con la dose d'acqua consigliata e lascia cuocere per circa 15 minuti da ebollizione.


Trascorso questo tempo spegni la fiamma e inizia a versare con un mestolo le more cotte, all'interno di un passaverdura posizionato sopra un'altra pentola (vedi foto).
Passa e priva grossolanamente dai semi tutte le more, aggiungi la spremuta di un limone, lo zucchero, e lascia bollire fino a restringimento del contenuto.
Prendi dei barattoli di vetro e mettili a bollire per circa 20 minuti, aggiungi i coperchi e lasciali altri 10 minuti a fuoco basso, poi spegni. Quando l'acqua sarà intiepidita togli e asciuga tutto perfettamente. Solo quando avrai ottenuto il giusto addensamento della marmellata di more (considera che raffreddando acquisterà consistenza) potrai dire: è pronta. Adesso aiutandoti con un mestolo versala nei barattoli fino a 2 centimetri dal bordo, metti il coperchio, chiudi e riporta i contenitori nella pentola piena d'acqua tiepida facendo bollire altri 20 minuti. Spegni e lascia raffreddare l'acqua. Il sottovuoto sarà ottenuto, se schiacciando il dito al centro dei coperchi non otterrai un 'ritorno'. Conserva al fresco e potrai consumare la marmellata di more anche dopo 12/18 mesi se manterrà il sottovuoto.

Post più popolari