Stinco arrosto al barolo e mirto con patate aromatizzate



Ecco un piatto pieno di sapori del mediterraneo, in grado di sollecitare i palati più esigenti per il sapore della sua carne. Lo stinco arrosto al barolo e mirto è un piatto inventato, che 'carezza' sensibilmente quelli che sono i semplici sapori della cucina meridionale messi insieme per insaporirlo. Per chi ama i gusti forti e potenti della terra, miscelati al sapore di vini 'aggressivi', la mia ricetta dello stinco arrosto al barolo saprà stupirvi.

         Ingredienti per 2:

  • 2 stinco di maiale;
  • vino barolo o cannonau;
  • sale grosso;
  • 20 semi di pepe nero in grani;
  • 20 bacche di ginepro;
  • un cucchiaino di semi d'anice;
  • 1 rametto di rosmarino;
  • 30 bacche di mirto all'alcol;
  • una cipolla rossa;
  • 4 patate;
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine.

Prendi un contenitore e metti dentro due stinco di maiale, semi di ginepro, pepe nero, un cucchiaino di semi d'anice, un rametto di rosmarino, bacche di mirto alcolizzate (vedi 'Mirto fatto in casa?), spolvera con una manciata di sale grosso e versa il vino barolo (o all'occorrenza del cannonau).





Copri il contenitore con cellophane e ogni 30 minuti circa gira lo stinco all'interno. Lascia a bagno di barolo per circa 3/4 ore, poi fai asciugare in un piatto.


Quando la carne sarà leggermente asciutta, mettila in una padella con un cucchiaio di olio extra vergine e fa rosolare a fuoco moderato. Cuoci girando ogni 5 minuti e quando troppo asciutto versaci alcuni cucchiai di vino ,utilizzato per imbibire la carne.
Mentre il tutto cuoce a fuoco moderato, pela 4 patate, una cipolla rossa, fai a pezzetti (vedi foto) e soffriggi in padella con un cucchiaio di evo. Aggiungi il rametto di rosmarino, tre cucchiai di vino barolo utilizzato per bagnare la carne, una decina di bacche di mirto, ginepro e pepe nero.

Accedi il forno a 230° e mentre soffriggi per 10 minuti le patate con gli ingredienti elencati, quando sarà in temperatura  metti in teglia i due stinco di maiale e lascia cuocere per lo stesso tempo.
Passati questi dieci minuti e appena le patate saranno leggermente imbrunite, versale nella teglia insieme alla carne. Fai cuocere lo 'stinco arrosto al barolo e mirto con patate aromatizzate' per almeno un'altra ora (controllando il suo colore), poi servi in piatti ampi che ne esalteranno la presenza.

Post più popolari