Tagliatelle Caserecce con Funghi Porcini



Eccoci pronti per preparare un buon piatto di tagliatelle fatte in casa e condite successivamente con un buon sugo a base di funghi porcini. Il tempo di preparazione è di circa un'ora; questo perché i funghi porcini freschi non possono essere lavati e come sappiamo, devono essere puliti delicatamente con un panno umido o con un pennello che ci permetterà di eliminare i residui di terra. Quello che posso dire, è che malgrado tutto vale la pena di fare un piccolo sacrificio se vogliamo farci apprezzare con questo succulento piatto, quindi con calma e pazienza vediamo come prepararlo dividendo gli ingredienti per singole preparazioni. Iniziamo con il condimento:


       Ingredienti:


  • un cestino di funghi porcini
  • 2 spicchi d'aglio
  • 4 cucchiai di evo
  • 100 ml di panna
  • sale fino
  • noce moscata
  • pepe nero
  • prezzemolo 






Come già detto nella prefazione, è necessario pulire molto bene i funghi porcini senza bagnarli. Taglia prima il pezzo di gambo finale, spolvera con un pennello e poi gratta leggermente con un coltello. Fatto questo affetta i funghi (vedi foto) e mettili in padella con 4 cucchiai di extra vergine di oliva e due spicchi d'aglio.



Lascia cuocere a fuoco lento i funghi porcini mettendo il coperchio e aspetta 5 minuti prima di girarli. (Servirà per non farli spezzettare). Fai il sale senza esagerare e spolvera con un po di noce moscata. Il tempo di cottura è di appena 15 minuti. Fatto questo puoi metterli da parte (vedi foto), per utilizzarli successivamente, oppure lasciali in padella intanto che prepari le tagliatelle.




       
  
 Ingredienti tagliatelle:
  • 300 gr di farina di semola
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di evo
  • sale 
  • un bicchiere d'acqua tiepida




Versa la farina in una terrina o ciotola, insieme al tuorlo, un pizzico di sale, il cucchiaio di evo e inizia ad amalgamarlo con la farina. Aggiungi il bicchiere di acqua tiepida e impasta servendoti prima di un cucchiaio e poi con le mani. Se necessita aggiungi ancora un po di acqua ma solo quando ti accorgerai di averne bisogno, altrimenti dovrai aggiungere farina 
per assorbirla.





Ti accorgerai che l'impasto è pronto quando sarà amalgamato, asciutto e non si attaccherà alle mani permettendoti di lavorarlo. Fai un rotolo poi taglia il pezzo che ritieni utile da 'sfogliare' con il matterello.




Quando avrai impastato e lavorato bene la pasta assottigliandola con il matterello, prendi la rotella (utensile per tagliare la pasta) e fai delle strisce fino a terminarla (vedi foto). Ricorda che avrai bisogno di farina da spolverargli sopra, in tutte le fasi  della lavorazione della pasta. Quando avrai tagliato le tagliatelle, infarina e metti in una teglia in attesa di metterle nell'acqua di cottura.



*************************************************
A questo punto riaccendi la fiamma sotto la padella dove hai preparato i funghi e aggiungi la panna spolverando di pepe nero e un po di prezzemolo. Intanto metti a cuocere in acqua salata bollente le tagliatelle (non attendere che l'acqua riprenda a bollire altrimenti scuocerai la pasta) e appena saliranno a galla scola e versa, lasciando un po della sua acqua, all'interno della padella con i funghi. Spolvera abbondantemente di formaggio grana e un po di prezzemolo fresco appena spegnerai la fiamma. Servi caldo e a piacere puoi far aggiungere ancora un po di pepe nero e un filo di extravergine di oliva su ogni piatto dei tuoi commensali. 


Chi vede la ricetta può ringraziare con il suo voto google+ e aprendo gli articoli collegati cliccando sotto: sarà per me il Vostro ringraziamento per il lavoro fatto.



Post più popolari