ROLLE' DI STRUDEL VEGETARIANO DEL VENERDì SANTO E NON 'By emi'



Oggi prepariamo una speciale ricetta vegetariana, per tutti quelli che amano rispettare il venerdì Santo di Pasqua e tutti i venerdì dell'anno in cui molti gradiscono evitare di mangiare la carne per rispettare culture o tradizioni d'infanzia. Questa pietanza sarà una vera sorpresa perché i suoi ingredienti la rendono appetitosa e saziante. Provare per credere.. Come dico sempre: una leccornia. (I tempi che mi sono serviti per prepararla sono di un'ora e 20 circa, avendo gli spinaci già bolliti, quindi si presume che massimo in un'ora e trenta si possa fare il tutto, compresa la cottura).

Ingredienti:

  • 400 gr di spinaci
  • 5 patate
  • 10 pomodorini
  • 12 olive verdi snocciolate
  • 1 cipolla e 2 spicchi d'aglio
  • 1 pomodoro secco piccolo
  • 1/2 bicchiere di vino bianco 
  • 4 cucchiai di formaggio misto
  • 1 mozzarella e rosmarino
  • 1 pasta sfoglia brisè
  • prezzemolo, e.v.o, sale fino





Iniziamo a preparare il soffritto per gli spinaci precedentemente scottati in acqua salata. Taglia 1/2 cipolla,  l'aglio, il pomodoro secco a pezzettini piccoli e metti a soffriggere in 2 cucchiai di evo e un pezzo di peperoncino piccante.  










Intanto taglia a pezzetti gli spinaci bolliti e quando il soffritto sarà leggermente passito mettili dentro a cuocere.










Dopo qualche minuto inserisci al suo interno i pomodorini tagliati a metà e le olive che dovrai fare a rondelle (ne vengono quattro per ognuna di essa). 









Aggiungi un pizzico di sale e fai andare finché l'acqua degli spinaci sarà evaporata. Spegni e metti da parte a raffreddare.









Adesso prepariamo le patate. Sbucciale e tagliale a metà e a fettine sottili (vedi foto). Mettile a friggere in 2 cucchiai di olio a fiamma moderata e girale spesso con una spatola per non farle attaccare e bruciare.









Appena stanno prendendo colore mettici dentro l'altra mezza cipolla  che abbiamo avanzato, affettandola in pezzi sottili.








A questo punto fai il sale, una spolverata di prezzemolo, un pezzo di peperoncino e 2 di rosmarino. Lascia cuocere fino a dorare bene le patate e quando stanno iniziando ad attaccarsi pur girandole, versagli dentro il 1/2 bicchiere di vino bianco e fallo evaporare continuando a rivoltarle con la spatola. Spegni e metti da parte a raffreddare.







Adesso siamo pronti per preparare il nostro strudel. Stendi la pasta brisè (puoi anche utilizzare una sfoglia di pasta normale o fatta in casa), e inizia a stendere il primo strato di spinaci e sopra ci adagi le patate facendo attenzione che restino piatte per non bucare la pasta quando andrai a rotolarla. 






Quando hai steso almeno mezza sfoglia con gli ingredienti citati , tagliuzzaci sopra dei pezzettini di mozzarella e spolvera con del formaggio grattugiato misto (grana e pecorino).









Quando avrai fatto questo siamo pronti per arrotolare il nostro strudel aiutandoci con la carta oleata che dobbiamo lasciare obbligatoriamente sotto la pasta. Prendi la carta e tirala in avanti iniziando a formare il primo giro e prosegui sino a fine corsa.






Come vedi nella foto, chiudiamo il rollè vegetariano cercando di non forare la pasta (se accade chiudila unendo le parti). Per sigillare la pasta si può utilizzare il bianco d'uovo sbattuto, ma siccome la ricetta è vegetariana usiamo un po' d'acqua tiepida servendoci di un pennello da cucina per incollare le parti sovrapposte. Spalmiamo anche i lati e uniamoli bene affinché non si aprano durante la cottura.


Intanto che chiudevamo la sfoglia abbiamo ovviamente portato la temperatura del forno a 210° e adesso non dobbiamo far altro che inserire dentro il nostro rollè e attendere 30/40 minuti per avere la sua perfetta cottura. (cinque minuti prima di togliere dal forno lo strudel vegetariano, controlla se sta prendendo un bel colore dorato e passa il forno da normale a ventilato).
Ecco il nostro Rollè di strudel vegetariano pronto per essere appetitosamente gustato. Questo piatto risulta essere ottimo caldo, tiepido e anche freddo. Adulti e bambini ne andranno matti.

Chi vede la ricetta può ringraziare dando il suo voto su google+ e aprendo i miei articoli cliccando qui sotto: questo sarà per me il Vostro ringraziamento per il lavoro fatto.


Post più popolari