"Non perdo tempo" -Una cena completa e veloce per innamorati e non-



Il nome di questa 'ricetta' è particolare perché consiste nell'insieme di tre portate; antipasto a base di polpo, un secondo di pesce e un contorno di verdura cotta.
Questo post culinario vuole essere dimostrazione di come, all'ultimo momento, possiamo preparare qualsiasi cosa che soddisfi noi e i/il/la nostra ospite con una bella cenetta golosa, veloce e a basso costo (20€) compreso un buon Pinot Grigio che forse è quello che costa di più.
Quindi, appena sappiamo che sta arrivando un'ospite di 'riguardo', "il moroso o la morosa", facciamo una corsa al supermercato a prendere gli ingredienti e realizziamo, al volo, questa romantica cenetta a due, in intimità.

 "Non perdo Tempo"
Ingredienti essenziali:
  •  2 orate 350gr. cad.              
  • 1/2 kg di spinaci freschi      
  • 110 gr. carpaccio di polpo   
  • 1 limone maturo                  
  • 100 ml di evo                        
  • sale fino e grosso                 
  • 5 rametti di prezzemolo       
  • polvere di origano               
  • 1 bottiglia di Pinot Grigio  
Lava e metti in una pentola gli spinaci con una manciata di sale grosso; riempi d' acqua semi calda per accelerare il tempo di cottura, accendi il fuoco e chiudi con il coperchio.
Fai cuocere a fuoco alto ma ricorda di controllare il contenuto perché l'acqua non dovrà bollire ma dovrà solo sbollentare gli spinaci che cuoceranno in pochissimi minuti. Quindi ti accorgerai che sono cotti quando li avrai girati una o due volte e stanno per cambiare colore, da verde chiaro a verde scuro; questo non dovrà succedere altrimenti avrai da impiattare una poltiglia impresentabile.
Spinaci cotti e pronti da mettere a tavola
Adesso prepariamo l'antipasto di polpo.
'Ovviamente questa pietanza la troviamo in vendita pronta, il tempo restante è molto breve e dobbiamo dedicarlo all'ospite'.

In un vassoio spremi del limone, fai il sale, spargi un po di prezzemolo e crea dei filamenti di evo; adesso posa senza sfaldarle le fette di carpaccio di polpo, non sovrapporle, e reinizia seguendo daccapo le linee di condimento: limone, sale, prezzemolo e olio; posa le ultime fette al centro delle altre e condisci nuovamente abbondando di limone (per 6 fette di polpo almeno 1/2); in ultimo spolvera, in maniera quasi invisibile, un filo di origano sfregandolo tra i polpastrelli.
Impiattamento del carpaccio di polpo e presentazione all'ospite
Ora ci accingiamo alla preparazione delle:
 "Orate alla Mamma Ginetta".
Prendiamo le Orate e dopo averle lavate (ovviamente eviscerate prima di acquistarle), le appendiamo a dei ganci da cucina lasciandoli asciugare per 15 minuti circa. Accendiamo il forno a 220° e in una teglia mettiamo della carta oliata da cottura,(vi spiegherò più avanti a cosa serve), aggiungendogli un filo d'olio dove poseremo il pesce.  (Vedi foto sotto)

Salatura delle Orate
Salate le orate al loro interno e posatele sulla carta a cui abbiamo sparso dei fili d'olio nel punto d'appoggio per la cottura. (Non fate il sale esternamente perché questo farebbe attaccare il pesce alla carta o direttamente sulla teglia rendendovi difficile girarle). 
(Perché uso la carta da forno)? La carta da forno vi permetterà, prendendola a un lato, di aiutarvi a capovolgere il pesce senza sfasciarlo o togliergli la pelle. (Essenziale per avere una cottura 'perfettamente uniforme'). 
Carta da forno e sua utilità

Scaldate bene la teglia, fate cuocere per 10 minuti e girate le orate nel modo che vedete su. Fate il sale sopra la pelle lasciando la parte sotto senza e rimettere a cuocere per altri 10 minuti. Rigirate le orate e fate il sale anche nella parte opposta e reinfornate fino a totalizzare un massimo di 25 minuti in tutto. Adesso dovete stare molto attenti perché il pesce, se supera i tempi di cottura diventerà stopposo e fastidioso al palato, ma se cotto nei tempi giusti(che variano in base alla grandezza), mangerete qualcosa di sublime e inaspettato). 

Perfetta cottura dell'"Orata alla mamma Ginetta"
La pelle deve sollevarsi senza distruggere il pesce




Bene! abbiamo terminato questo percorso che all'apparenza sembra lungo ma, credetemi, il tutto lo si prepara in circa 30/40 minuti. Accompagnate questa cenetta intima con un buon Pinot Grigio e finite con una buona insalatina di spinaci conditi con sale, evo e limone.
Un buon Pinot Grigio






Contorno di spinaci al limone

Chi vede la ricetta può ringraziare dando il suo voto su google+ e aprendo i miei articoli Cliccando qui sotto: sarà per me il Vostro ringraziamento. 
Buon appetito 

Post più popolari